closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Appalti, Draghi annuncia modifiche. Ma limitate

Semplificazioni. Il premier: «Trovare un punto d’incontro senza snaturare il principale obiettivo dello sforzo». La vicenda è destinata a incidere a fondo sul rapporto tra Draghi e i partiti, in particolare il Pd

Il cantiere del nuovo ponte Morandi

Il cantiere del nuovo ponte Morandi

Mario Draghi in persona, da Bruxelles, seppellisce la bozza della discordia, quella prima versione del decreto Semplificazioni che da qualche giorno manda in fibrillazione la maggioranza. Ma era solo «una bozza molto preliminare». Quella vera arriverà «nei prossimi giorni, direi immediatamente, e verrà condivisa in tutte le sedi politiche necessarie». Potrebbe significare che il premier spera di accelerare i tempi. Ieri il decreto sembrava dover slittare senza possibilità di recupero, invece di essere varato alla fine di questa settimana insieme a quello che istituirà la governance del Recovery plan. Non è escluso che Draghi miri invece ad anticipare, in modo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi