closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Apoteosi Maradona a Buenos Aires: «È stato il popolo»

L'addio della città. Gratitudine, emozioni forti, orgoglio. I ricordi personali e collettivi dell’Argentina nelle strade della capitale per l’ultimo saluto a Diego. Che anche nella morte riesce a unire gli opposti. Come le tifoserie di Boca e River

Buenos Aires in strada per salutare Diego Armando Maradona

Buenos Aires in strada per salutare Diego Armando Maradona

Due uomini con la maglietta del Boca piangono sconsolati, ma sembrano avere la forza per abbracciare un terzo che indossa la maglietta del River e che quasi non sta in piedi. Per un istante, Diego unisce ciò che a Buenos Aires è normalmente diviso. Nel giorno del suo addio c’è spazio per tutte le bandiere, tutte le età, tutto il popolo. LA CASA ROSADA HA APERTO le sue porte alle 6 della mattina di giovedì. Le persone erano in attesa davanti alla casa del governo, in Plaza de Mayo, già dalla notte precedente. «Adoro il calcio. A 14 anni andai...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi