closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Antonio Conte e il grido di dolore sullo stato degli azzurri

Sport. Dietro l’addio alla nazionale del ct lo sfascio del sistema calcio

il ct della nazionale Antonio Conte

il ct della nazionale Antonio Conte

Shut up, mister Conte. Anzi, silenzio. Perché il commissario tecnico azzurro avrà anche studiato l’inglese in questi mesi, in vista della Premier League, al Chelsea, una volta finiti gli Europei francesi, ma anche l’italiano rende bene in questa circostanza. Sarebbe stato meglio il silenzio, piuttosto che ricoprire di guano la maglia azzurra, la Figc, il pallone italiano, prima di prendere l’aereo per Londra. Ma ormai è fatta, altri tre mesi e spiccioli, poi il divorzio, ognuno per la sua strada. Due giorni fa Conte ha ufficializzato l’addio alla panchina azzurra paragonandola a un garage, in cui sarebbe stato parcheggiato (a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.