closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Anthony Perkins, note da brivido

La sua interpretazione «crossdressing» in Psycho (in Italia «Psyco»), il film di Alfred Hitchcock del 1960, è immortale ed è il ruolo (ripetuto per tre sequel) che lo ha consegnato alla storia. Anthony Perkins nei panni di Norman Bates è puro terrore, in quel bianco e nero vivo che gela. Sempre. Non solo quando è vestito con gli abiti della madre, quando ne imita la voce o sfoga gli impeti omicidi; anche quando non c'è; ad esempio nel momento in cui la macchina da presa disvela il contenuto della sua stanza: sedia a dondolo, oggetti da bambino e bambina, da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.