closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Anni Novanta, la lezione del grunge

Storie/Un decennio di fibrillazioni sonore che continua a ispirare una sfilza di artisti. Parlano due scrittori e un musicista. Molti protagonisti di allora saranno presto in tour nel nostro paese. Si comincia con i Pearl Jam. Occhio all’Australia

I Nirvana

I Nirvana

«L’angoscia adolescenziale mi ha pagato bene. Ora sono vecchio e annoiato». Con l’incipit della canzone Serve the Servants contenuta nell’album dei Nirvana In Utero, Kurt Cobain dava, con la sua ironia caustica, un giudizio sul grunge e su una scena musicale di cui, forse suo malgrado, era stato acclamato protagonista assoluto. Sappiamo bene che Cobain non riuscirà mai a diventare vecchio e annoiato. Il suo scrollarsi di dosso la fama da cui era stato travolto era uno dei tanti segnali di un profondo disagio che finirà per spingerlo all’estremo atto del suicidio, avvenuto nell’aprile del 1994. A quasi venticinque anni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.