closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'inchiesta

Anna che andava allo zoo per liberare gli animali. Intervista a Anna Giordano

Il sesso forte. Insignita del Goldman Environment Prize, il Nobel per l’ambiente, premiata come "Ambientalista 2021", si batte dal 2002 contro il Ponte sullo Stretto per salvare le migrazioni di rapaci e cicogne

Illustrazione di Mara Cerri

Illustrazione di Mara Cerri

Il volo libero dei falchi è l’energia che la porta ancora a combattere, 40 anni dopo quell’aprile del 1981 quando assistette a una strage di rapaci da parte dei bracconieri. Iniziò quel giorno, a soli 15 anni, il suo impegno costante per la difesa degli uccelli. Contro le uccisioni illegali, i ferimenti e gli avvelenamenti. La chiamano «la signora dei falchi», già insignita del Goldman Environmental Prize (il Nobel dell’ambiente), è stata ora premiata come «Ambientalista dell’anno 2021». Quando la raggiungiamo, Anna Giordano, messinese e ornitologa del Wwf, è di ritorno dalla terapia a un avvoltoio monaco al Centro di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.