closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Andrea Chenier secondo Daniel Oren

Musica. L'opera di Giordano nel nuovo allestimento andato in scena al teatro Verdi di Salerno diretto dal maestro israeliano

Andrea Chenier nell'allestimento proposto al teatro Verdi di Salerno

Andrea Chenier nell'allestimento proposto al teatro Verdi di Salerno

Il verismo è stato un bacino d’arte per l’opera lirica italiana senza precedenti. Con questa tinta fosca e cupa, veritiera e falsa, il popolo italiano ha campato in un sogno rovinoso che è stato poi preludio di quel “viva l’Italia” che tanto piaceva ai mussoliniani. In questa accezione sociologica il verismo non fece molto bene alle fantasie degli italiani che uscivano da una cultura francesizzante e si ritrovavano una sorta di unione fra la banda e il respiro melodrammatico verdiano. Sarà solo Giacomo Puccini a rendere il termine “verista” una forza della natura che sarà realismo psicologico con tanto però...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.