closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Anche sull’Iva vincerà il «metodo Berlusconi»

Governo. Letta: «Farò di tutto per evitare l'aumento senza sfasciare i conti»

Ancora orfano di un testo definitivo, il decreto che abolisce l’Imu per i ricchi e per i poveri produce abbagli. Ieri i grandi quotidiani hanno titolato sull’aumento dell’Irpef sulle seconde case sfitte pari a 1 miliardo di euro. L’ipotesi è stata smentita repentinamente da Palazzo Chigi: «Era solo una bozza». E di bozze in questi giorni ne sono circolate parecchie, come quella consegnata ai giornalisti durante la conferenza stampa di presentazione del decreto dove la «Service tax» era stata rinominata «Taser», nome che è stato ritirato nottetempo perché spiacevolmente simile ad una pistola elettrica anti-scippatori (e anti-stupro). Da quando il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi