closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Anche la rivista «Inchiesta» compie i suoi primi cinquant’anni

Editoria. La sua grande forza è stata quella di immaginarsi all’incrocio tra discipline diverse

Stessa età, radici simili. Il manifesto e Inchiesta quest’anno compiono e festeggiano cinquant’anni di vita. Il legame tra il nostro collettivo e la rivista che ha coniugato sociologia, lotte sociali e sindacali è indissolubile. Tanto che il primo numero di Inchiesta uscì utilizzando la struttura editoriale de il manifesto mensile. COME RACCONTA Vittorio Capecchi, fondatore e ancora direttore editoriale della rivista ora trimestrale, «il regalo fatto dai compagni del manifesto fu decisivo per intraprendere questa avventura: la griglia grafica ci facilitò di molto il compito anche perché noi non avevamo esperienze editoriali». Appena avuto il via libera, Raimondo Coga, «patron»...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi