closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Anche il magistrato del caso Attanasio vittima di fuoco amico

Repubblica democratica del Congo. Un’altra morte "eccellente" sulle strade del Nord Kivu. A sparare stavolta sarebbero stati elementi deviati dell’esercito regolare

Soldati delle Fardc, l'esercito regolare congolese, nel nord-est del Paese

Soldati delle Fardc, l'esercito regolare congolese, nel nord-est del Paese

La modalità con cui sarebbe avvenuto nel Nord Kivu l’agguato che è costato la vita a uno dei magistrati congolesi impegnati nelle indagini sulla morte dell'ambasciatore Attanasio racconta come la presenza delle Forze armate della Repubblica democratica del Congo nella regione sia per le popolazioni locali parte del problema - al pari delle decine di gruppi armati che si contendono il territorio - e non della soluzione. I RESPONSABILI DELLA MORTE di William Mwilanya Asani, che la notte tra il 2 e il 3 marzo viaggiava con un convoglio del 3409mo reggimento, sarebbero militari di un altro reggimento, il 3416mo,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi