closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Ambiguità, di questo è fatta la vita

Interviste letterarie. Nell’ultimo romanzo dello scrittore spagnolo, «Berta Isla», il primo piano è occupato da ciò che i fatti non evidenziano. Verrà presentato sabato prossimo al Salone del libro di Torino

Nonostante Javier Marías costruisca trame elaborate e persino avvicenti, il suo non è un mondo di fatti bensì di congetture, di tormentate intepretazioni, di ipotesi controfattuali. Quel che accade occupa uno spazio variabile a seconda dei romanzi, ma quanto sarebbe potuto accadere impegna più scrittura, più dedizione dell’autore, e alla fin fine è ciò che rende pregevolmente inconfondibile il suo avanzare verso un climax che non costituisce, patentemente, lo scopo cui tendono i suoi libri. Nell’ultimo, intolato a una dei due protagonisti, Berta Isla (traduzione di Maria Nicola, in uscita martedì per Einaudi, pp. 480, euro 22,00) le svolte dell’intreccio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi