closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Amazon scende a patti: nuovi turni e paghe più alte

Multinazionale web. L’accordo con i sindacati è stato raggiunto a Castel San Giovanni, l’hub protagonista dello sciopero nel «Black Friday». Sì al 70% dal referendum dei lavoratori

Presidio davanti alla Amazon di Castel San Giovanni (Piacenza)

Presidio davanti alla Amazon di Castel San Giovanni (Piacenza)

Per la prima volta in Europa la multinazionale degli acquisti on line Amazon firma un contratto sull’organizzazione del lavoro con i sindacati: l’avvenimento «storico» - come lo definiscono Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs - è avvenuto nel grande hub spedizioni di Castel San Giovanni (Piacenza), dove nel corso dell’ultimo Black Friday i dipendenti erano stati protagonisti di una grande e del tutto inedita protesta. I LAVORATORI DEL COLOSSO statunitense, correttamente inquadrati in un contratto nazionale, si dichiaravano pesantemente provati dalla pesante turnistica e dai carichi/ritmi imposti dalla catena dell’e -commerce: avevano così scioperato a più riprese - ma per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi