closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Almaviva Roma, sciopero contro il trasferimento coatto a Catania

Proteste al Call center. Nonostante le sentenze sfavorevoli, l'azienda continua a sfidare i giudici spedendo i lavoratori reintegrati nella sede più lontana possibile

Nonostante le sentenze sfavorevoli, Almaviva continua a sfidare i giudici e a deportare i lavoratori reintegrati a Roma nella sede più lontana possibile: Catania. In 113 dovrebbero presentarsi stamattina nella sede di Misterbianco ma gli Rsu, la Slc Cgil e l’Usb hanno proclamato uno sciopero da oggi al 30 agosto in modo da attendere l’esito del ricorso d’urgenza contro il trasferimento, presentato dall’avvocato Pier Luigi Panici e che sarà discusso dal tribunale di Roma il 24 agosto, in cui si descrive «l’aperta ribellione e disprezzo per gli ordini impartiti dalla autorità giudiziaria». La vicenda assomiglia a una farsa. Dopo il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.