closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Allusioni incarnate nella notte della dittatura

Narrativa cilena. Esce per Adelphi, ritradotto, "Notturno cileno" di Roberto Bolaño: vicende autentiche e personaggi «veri» trasfigurati in funzione di un immaginario apocalittico, il solo che renda giustizia all’America latina degli anni settanta

Come ben sa l’appassionato circolo dei lettori di Roberto Bolaño, è al grande successo dei Detective selvaggi e, soprattutto, a quello travolgente di 2666 che lo scrittore cileno deve la sua canonizzazione postuma, grazie alla quale gli è stata cucita addosso un’ immagine a metà tra l’artista maledetto, l’esiliato politico che non fu mai, e il vagabondo beatnik che voleva essere nell’adolescenza. A tredici anni dalla scomparsa dell’autore e mentre i suoi romanzi continuano a essere ristampati, l’unanimità che lo circonda viene tuttavia incrinata sempre più spesso da segnali di «debolañizzazione» provenienti dalla Spagna e dall’America latina. Giovani narratori come...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.