closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

All’ombra del baobab

SanaMente. Il padiglione dell’Angola all’Expo, dove il secondo produttore di petrolio dell’Africa dopo la Nigeria, declina il tema «Cibo e Cultura. Educare per Innovare»

Albero dei saggi e dei sapienti. Così l’Africa chiama il baobab. All’ombra delle sue foglie e del suo tronco, infatti, saggi e sapienti dispensano da secoli regole sociali e consigli. Ricorda la forma del baobab il padiglione dell’Angola all’Expo, dove il secondo produttore di petrolio dell’Africa dopo la Nigeria, circa un milione e settecentomila barili al giorno, declina il tema «Cibo e Cultura. Educare per Innovare». Cioè? «L’educazione è interpretata come l’impegno ad accrescere la consapevolezza della società angolana nei confronti del cibo, partendo dalle scuole e dalle Università, fino a giungere alla definizione di norme che regolino la produzione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.