closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Allegoria del mostro fuori campo: «Piedra Noche»

Venezia 78. Presentato alle Giornate degli autori il film dell'argentino Iván Fund

Un bambino, figlio di una benestante famiglia che passa l’estate in una casa al mare – luogo spoglio, contraddittoriamente freddo, sfondo evocativo di tutto il film – scompare una notte mentre gioca in spiaggia. È quanto accade all’inizio di Piedra Noche di Iván Fund, regista argentino nato nel 1984, presentato nel programma delle Giornate degli autori alla Mostra di Venezia 78. LA PREMESSA non ha seguito nei suoi sviluppi se non in chi è rimasto ad aspettare: nulla sapremo del piccolo, mentre il film traccia il percorso doloroso del lutto genitoriale, e sceglie di farlo seguendo con taglio «documentaristico» –...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.