closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Il «lato oscuro» del sistema fiscale italiano

Scaffale. Da oggi in libreria «Elogio delle tasse» di Francesco Pallante, per le edizioni Gruppo Abele

Uscito dalla stanza delle consultazioni di Mario Draghi in versione europeista e moderata, su un punto Matteo Salvini è rimasto fedele a se stesso. La sua proposta di flat tax sarà pure stata respinta, ha detto, ma prima o poi tornerà utile perché è intelligentemente basata «su due aliquote». POCO PRIMA Giorgia Meloni non era stata meno fantasiosa, spiegando che la «sua» flat tax è un’imposta «progressiva». Tra la tassa piatta a due altezze e la progressività in una sola aliquota ci sarebbe da divertirsi, e invece bisogna seriamente chiedersi perché nel dibattito pubblico sulle tasse circolano tali bestialità. Anzi,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi