closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Allarme virus, solo Tom Hanks ci salverà

Al cinema. Si completa la tilogia di Ron Howard dedicata ai romanzi di Dan Brown. In «Inferno» - ambientato a Firenze - il professor Langdon è alle prese con un'epidemia batteriologica

Tom Hanks e Felicity Jones

Tom Hanks e Felicity Jones

Terzo capitolo della trilogia di Ron Howard dedicata ai romanzi esotico-esoterico-eruditi di Dan Brown, Inferno si presenta come un riaggiornamento non banale della classica avventura turistica-cosmopolita dei tardi anni Settanta, quella con le Ava Gardner e i Charlton Heston di turno a spasso per le capitali europee. Rispetto ai due precedenti capitoli, l’incursione fiorentina di Tom Hanks/Robert Langdon si presenta in contro tendenza. Il protagonista, drogato fino agli occhi e ferito, è in perenne balia degli eventi e raramente comprende cosa e perché gli sta accadendo. La trovata dell’amnesia è retrò e charmant quanto basta e in qualche modo tematizza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi