closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Alitalia, “spezzatino” sempre più vicino

Tempesta nei cieli. Incontro "positivo e costruttivo" e "piena sintonia" fra i ministri del governo Draghi e la commissaria europea Vestager. Si va verso lo smembramento della compagnia, con i settori del personale di terra (handling) e della manutenzione fuori dal perimetro della newco Ita, nonostante le critiche dei sindacati e le richieste di chiarimenti in Parlamento da parte di Stefano Fassina di Leu.

Lavoratori che manifestano contro lo smembramento della compagnia

Lavoratori che manifestano contro lo smembramento della compagnia

“Ue e Italia in sintonia su Alitalia”, titolano subito i quotidiani on line dopo l'incontro “positivo e costruttivo”, parola dei ministri Giorgetti, Franco e Giovannini, con Margrethe Vestager, vicepresidente della Commissione europea e commissaria per la concorrenza. Traduzione: si va verso lo “spezzatino” degli asset della compagnia aerea, lo vogliano o meno gran parte degli 11mila addetti diretti di Alitalia e i sindacati che li rappresentano. Solo piloti e assistenti di volo, il cosiddetto settore aviation, hanno già fatto sapere che si può fare, visto che il loro comparto passerebbe alla newco statale Ita, sia pur con una flotta ridotta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi