closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Alitalia «spezzatino», Giorgetti: se è troppo pesante non volerà

L'Audizione. In audizione alla camera il ministro conferma i bandi separati per handling e manutenzione. «Crisi sociale per chi non rientrerà». I sindacati: parole sconcertanti. Chiesto un incontro urgente anche a Mef e Giovannini

Due hostess Alitalia

Due hostess Alitalia

Ora lo spezzatino Alitalia è sicuro. E così migliaia di esuberi. A certificarli ieri in audizione in commissione Trasporti alla camera è stato direttamente il ministro Giancarlo Giorgetti. Facendo infuriare i sindacati a cui ha negato il confronto e che contestano un «cambio di rotta» rispetto al governo Conte due che aveva iniziato la procedura con la nazionalizzazione di Alitalia e 3 miliardi di capitale pubblico per la newco chiamata Ita. Giorgetti invece ha usato paorle che saranno piaciute sicuramente alla commissaria europea alla Concorrenza, Margrethe Vestager che sta gestendo il passaggio per evitare «aiuti di stato» - concessi invece...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.