closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Alice Ceresa, scrivere distillando dall’altrove

INCONTRI. A proposito dell'ultimo numero della rivista Quarto, dedicato alla scrittrice ticinese. E domani se ne discuterà nell'ambito di un incontro internazionale

Alice Ceresa

Alice Ceresa

«L’unica società letteraria che amo e che frequento è quella dei libri»: lo scrive Alice Ceresa a Maja Beutler in una lettera del gennaio 1988, riportata interamente nel numero 49 della rivista dell’Archivio svizzero di letteratura, Quarto, a lei dedicato che ospita numerosi interventi - in lingua italiana e tedesca - oltre che documenti autografi e materiale fotografico. Il volume, prezioso e curato in ogni particolare, sarà presentato da Francesco Fiorentino (Università di Roma Tre) e Annetta Ganzoni (Archivio svizzero di letteratura), nel corso del seminario online Scrivere dall’altrove: Alice Ceresa tra la Svizzera e Roma, domani dalle 15;30. Pensato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi