closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Alì supermercati: il successo è figlio dello sfruttamento dei lavoratori

Lotta per i Diritti. Sciopero e picchetto dell'Adl Cobas oggi a Padova. Centinaia di sanzioni contro i 160 addetti ai magazzini che lottano per i diritti

Una protesta dell'Adl Cobas davanti ad un supermercato Alì a Padova

Una protesta dell'Adl Cobas davanti ad un supermercato Alì a Padova

È tra le catene di supermercati più diffuse a Padova e in Veneto. E ora cerca di allargarsi in Emilia-Romagna. Si chiama Alì ed è gestita dalla famiglia Canella in crescita ininterrotta da quando il capostipite Francesco aprì il primo. Gode d’ottima stampa ed è bravissima a fare beneficienza e riempire di pubblicità i media locali. Peccato che chi ci lavora - in specialmodo gli operai della logistica - racconti, prove alla mano, tutt’altra realtà. Condizioni di lavoro «da schiavi, zero diritti, contestazioni disciplinari tutti i giorni anche se ti fermi a parlare», spiega Pardeep, lavoratore originario dell’India che da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi