closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Alexander Nanau, segreti e bugie delle istituzioni rumene

Intervista. Parla il regista di «Collective», sull’incendio del 2015 in un club di Bucarest

I Nella shortlist degli Oscar sia come miglior documentario che nella categoria dei film internazionali (per la Romania), Collective di Alexander Nanau - disponibile sulla piattaforma iwonderfull.it - parte da una tragedia del 2015, l’incendio al club Colectiv di Bucarest dove sono morte 27 persone, ma parla all’oggi con la sua condanna della corruzione endemica delle istituzioni rumene. Alle 27 vittime dell’incendio ne sono infatti seguite altre 37 fatte dal sistema sanitario, dall’uso di igienizzanti diluiti, dall’inadeguatezza delle strutture spacciate fra le migliori d’Europa mentre veniva proibito ai feriti di andare a curarsi all’estero. Un sistema marcio smascherato dall’inchiesta giornalistica...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.