closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Alex Schwazer assolto dall’accusa di doping

Sport. Il pm di Bolzano archivia l’indagine. Il marciatore potrà chiedere l’annullamento della squalifica fino al 2024

Ale Schwazer

Ale Schwazer

Alex Schwazer era pulito. Ed è stato incastrato. Il presunto caso di doping del marciatore altoatesino, oro alla 50 km dei Giochi olimpici di Pechino 2008 e reo confesso di essere ricorso al doping quattro anni dopo, non esiste. Schwazer è stato assolto dal Tribunale di Bolzano, nessun procedimento penale per frode sportiva, come richiesto dal pm a dicembre, per non aver commesso il fatto, ovvero non aver assunto testosterone. Quel test antidoping a Racines cui fu sottoposto a sorpresa mentre era in preparazione delle Olimpiadi di Rio de Janeiro sarebbe stato alterato, che è la tesi sostenuta da sempre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi