closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Alex Schwazer assolto dall’accusa di doping

Sport. Il pm di Bolzano archivia l’indagine. Il marciatore potrà chiedere l’annullamento della squalifica fino al 2024

Ale Schwazer

Ale Schwazer

Alex Schwazer era pulito. Ed è stato incastrato. Il presunto caso di doping del marciatore altoatesino, oro alla 50 km dei Giochi olimpici di Pechino 2008 e reo confesso di essere ricorso al doping quattro anni dopo, non esiste. Schwazer è stato assolto dal Tribunale di Bolzano, nessun procedimento penale per frode sportiva, come richiesto dal pm a dicembre, per non aver commesso il fatto, ovvero non aver assunto testosterone. Quel test antidoping a Racines cui fu sottoposto a sorpresa mentre era in preparazione delle Olimpiadi di Rio de Janeiro sarebbe stato alterato, che è la tesi sostenuta da sempre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.