closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Alan Kurdi bloccata al largo: «Abbiamo a bordo bambini feriti»

Sea Eye. La ong tedesca chiede lo sbarco della Alan Kurdi a Lampedusa con i 40 migranti salvati. Salvini, Toninelli e Trenta firmano il divieto. Il capo del Viminale: la Germania ricatta. Bartolo: il ministro non ha idea di cosa dice quando invita la nave a dirigersi a Tripoli

Dopo la Francia e l’Olanda, tocca alla Germania finire nel mirino del ministro Salvini. Che attacca i tedeschi mentre la Alan Kurdi, della ong Sea Eye che ha soccorso 40 migranti, è da tre giorni in navigazione, e ora ferma a sud di Lampedusa in attesa di un porto sicuro dove potere sbarcare le persone. Non curante della situazione a bordo dove ci sono anche tre bambini e due donne di cui una incinta, Salvini spara a zero contro la Germania, accusandola di ricattare l’Italia. «Dal governo tedesco sono arrivati segnali pessimi: mi hanno girato una email che arriva dalla...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.