closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Aladino, un ragazzaccio di strada

Everteen. Nadia Terranova e Lorenzo Mattotti reintepretano la celebre fiaba da «Mille e una notte», per Orecchio Acerbo. E poi, c'è anche l'«Atlante dei luoghi misteriosi dell’antichità»

Illustrazione di Lorenzo Mattotti

Illustrazione di Lorenzo Mattotti

Questa è la storia di un ragazzaccio di strada in Cina, scrive Nadia Terranova per presentare la sua rivisitazione di Aladino e la lampada magica che vive sulle pagine grazie anche alle illustrazioni di Lorenzo Mattotti, nel prezioso volume di Orecchio Acerbo appena pubblicato (pp. 88, euro 21). Un giorno, lo scapestrato giovane, che faceva comunella con i ladruncoli, figlio del sarto Mustafà morto di crepacuore, incontrò sul suo cammino un sedicente fratello del padre, vissuto in Africa e diventato ricchissimo. Costretto ad andare con lui «per diventare uomo», si troverà sepolto vivo nelle viscere della terra con in mano...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi