closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
1 ULTIM'ORA:
Internazionale

Al via la farsa elettorale in Libia, dopo il golpe oggi voto nel caos

Si vota oggi in Libia dopo il tentato colpo di stato dell’ex agente Cia Khalifa Haftar con i miliziani di Zintan, del maggio scorso. Sono le seconde elezioni parlamentari dopo il voto del luglio del 2012 che ha sancito la vittoria degli islamisti moderati, poi incapaci di costruire le istituzioni statali e di controllare i terminal petroliferi. I candidati sono 1700 per 200 seggi. Il voto sarà poco più di una farsa soprattutto in alcune regioni fuori controllo, come in Cirenaica (a Bengasi vige il coprifuoco notturno) e nel sud. Il presidente della Commissione elettorale, Emad al-Sayeh ammette che in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.