closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Al Tribunale dei Popoli la guerra di Ankara ai curdi

Parigi. Due giorni di udienze sui crimini commessi nel sud-est dell'Anatolia tra il 2015 e il 2016: omicidi e stragi, sparizioni forzate e il sabotaggio del processo di pace con il Pkk

Palazzi distrutti a Cizre, sud est della Turchia

Palazzi distrutti a Cizre, sud est della Turchia

È proprio in questi terribili giorni in cui l’esercito turco, penetrato sul territorio siriano dalla parte di Afrin, sta massacrando civili e combattenti curdi in prima linea nella battaglia contro gli ultimi reparti della jihad, che si è tenuta a Parigi la sessione del Tribunale Permanente dei Popoli (promosso da molti decenni dalla Fondazione Basso) sui curdi e la Turchia. Per documentare le violazioni del diritto internazionale da parte della Repubblica turca e segnatamente dal suo presidente Erdogan, nei confronti del popolo curdo e delle sue organizzazioni. Giurati: il presidente Philippe Texier (giudice onorario della Corte di cassazione francese, ex...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.