closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Al-Sisi si vendica dell’Erdogan «libico»: raid nell’agenzia Anadolu

Egitto/Turchia. Quattro persone arrestate, tra loro un cittadino turco. Dal 2013 e il golpe di al-Sisi i rapporti sono gelidi, peggiorati con la crisi libica

Quattro le persone arrestate ieri dalla polizia al Cairo in un raid contro l’agenzia turca Anadolu. Tra di loro, tutti impiegati amministrativi, c’è un cittadino turco. Non si sa dove siano stati portati e con quali accuse: «Non hanno dato spiegazioni», dice a Middle East Eye il vice direttore Metin Mutanoglu. Immediata la reazione della Turchia che ha convocato il rappresentante egiziano ad Ankara: «È un atto di intimidazione contro la stampa turca», scrive in una nota il ministero degli Esteri. Dal 2013 i rapporti tra Ankara e Il Cairo sono gelidi: il presidente egiziano al-Sisi ha lanciato una campagna...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.