closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Al Parco dei Principi il Black Lives Matter del calcio europeo

Sport. Giocatori in ginocchio per la ripetizione della partita di Champions tra Paris Saint Germain e Basakasehir

I La partita è ricominciata ieri sera, con i calciatori inginocchiati, come il giocatore di football americano Colin Kaepernick, che s'inventò qualche anno fa questa forma di protesta silenziosa contro le violenze della polizia sugli afroamericani. Ma di Paris Saint Germain-Basaksehir, ultimo turno del girone eliminatorio di Champions League, si parlerà a lungo. Un caso che farà giurisprudenza, forse muovendo qualche coscienza tra i dirigenti del pallone italiano. LA SCELTA dei 22 calciatori, due sere fa, di lasciare il terreno di gioco del Parco dei Principi, in protesta per l’offesa razzista rivolta dal giudice di linea rumeno Sebastian Coltescu ai...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi