closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Al mattino le tute blu Fiom, poi i musulmani: «Not in my name»

Oggi a Roma. Fiom e Ucoii, due manifestazioni nella Capitale contro i terroristi dell'Isis. A Santi Apostoli tanti politici e i tre sindacati, ma Salvini declina l'invito. A Piazza del Popolo si parla anche di contratto e legge di Stabilità

Lo slogan che impazza sui social: la comunità musulmana si dissocia esplicitamente dall'orrore scatenato dai jihadisti

Lo slogan che impazza sui social: la comunità musulmana si dissocia esplicitamente dall'orrore scatenato dai jihadisti

«Not in my name», la manifestazione indetta dalle organizzazioni musulmane per dire no al terrorismo, ieri ha raccolto una valanga di adesioni. Politici, sindacati, associazioni hanno deciso di scendere in piazza questo pomeriggio - ore 15, Santi Apostoli - per sostenere le comunità di cultura islamica che si dissociano esplicitamente dall’orrore scatenato dall’Isis. Ma chi vuole raddoppiare può aderire anche al corteo della mattina, indetto dalla Fiom e dalla Coalizione sociale, timoniere Maurizio Landini. La manifestazione di Piazza Santi Apostoli è stata promossa dall’Unione delle comunità islamiche Italiane (Ucoii): «Il mondo islamico senza se e senza ma ha condannato questa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi