closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Al centro la lotta al razzismo

In piazza con i migranti. Possibile che non si capisca il senso profondo dell’esperienza di Riace ove immigrazione e integrazione volontaria hanno salvato un paese dal declino che i famosi bronzi non hanno fermato e ha dimostrato come uno sviluppo alternativo abbia possibilità di maggiore successo se fatto da soggetti diversi fra loro?

«Nulla forse riesce a ritrarre con maggiore vividezza lo spaventoso degrado in cui è precipitato il mondo dopo la Prima guerra mondiale quanto la limitazione delle libertà di movimento e del diritto alla libertà dell’individuo», scriveva Stefan Zweig, anche lui errante forzato nel mondo. E così continuava: «Prima del 1914 la terra apparteneva a tutti. Ognuno andava dove voleva e ci rimaneva finché lo desiderava». Una frase tratta dalla migliore delle sue opere Il mondo di ieri, ma sembra proprio il mondo di oggi. Stando anche agli esiti degli ultimi sondaggi la percezione ostile alla presenza di stranieri, particolarmente nel...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.