closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Al Aqsa, telecamere al posto dei metal detector. La protesta continua

Gerusalemme. Scambio tra Tel Aviv e Amman: libera la guardia dell’ambasciata che ha ucciso due giordani. Israele fa marcia indietro dopo la quasi-crisi con la Giordania. Ma installa camere per identificare chiunque entri sulla Spianata: resta il timore tra i palestinesi di una modifica dello status quo

«Dobbiamo conoscere tutti i dettagli prima di decidere se pregare all’interno di al-Haram al-Sharif». Il muftì di Gerusalemme, Mohammed Hussein, spiega la continuazione della protesta palestinese per le misure prese da Israele dentro la Spianata delle Moschee. Lunedì notte le autorità israeliane hanno rimosso i metal detector nella zona più sensibile, la Porta dei Leoni, l’accesso riservato ai fedeli musulmani. Illuminati dai lampioni gialli della città vecchia, gli operai li hanno smantellati, caricati sui furgoni e portati via. Una retromarcia attesa dopo la quasi-crisi con la Giordania, custode dei luoghi islamici di Gerusalemme, e passata per il caso della guardia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.