closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Ai giovani non serve il mutuo ma un affitto basso

Sostieni bis. L’ammontare annuo dei mutui-casa ha raggiunto la cifra monstre di 350 miliardi. Un colossale trasferimento di denaro dal lavoro alla rendita finanziaria e immobiliare

Nel prossimo disegno di legge "Sostegni bis", che il governo prevede di varare in questa settimana, è inserita la norma che consente agli under 36 di comprare casa con la garanzia dello Stato. Si tratta di una delle prime misure per la ripartenza, accolta da un generale consenso. Eppure, se ci fermiamo a riflettere, la soluzione prospettata ricalca schemi del passato e non tiene conto delle esigenze delle nuove generazioni. Sappiamo, come ha detto il presidente Mario Draghi, quanto sia difficile per i giovani trovare lavoro, mettere su casa, farsi una famiglia. E’ altrettanto vero, però, che la crisi distruttiva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi