closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Ai ferri corti con Madrid sulla questione saharawi

Marocco/Spagna. Caso Ghali, replica della Rasd alle «paradossali» accuse di Rabat sui diritti umani

Da quando il presidente della Repubblica araba saharawi democratica (Rasd) e segretario generale del Fronte Polisario, Brahim Ghali, ha messo piede in Spagna, i rapporti tra Madrid e Rabat sono diventati tesi. Al suo arrivo lo scorso 26 aprile all’ospedale di Logroño, dove ricoverato per complicanze da Covid-19, il Marocco aveva subito convocato l'ambasciatore spagnolo a Rabat per esprimere la sua «esasperazione», minacciando «dure ritorsioni». Minacce che si sono concretizzate con l’"invasione" di quasi 8 mila migranti marocchini, senza che la gendarmeria marocchina facesse nulla per ostacolarli. Le accuse sulle connivenze tra governo spagnolo e Polisario sono legate, inoltre, ai...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.