closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

Agritessuti, la natura per l’ultima moda

Il fatto della settimana. L’industria tessile è tra le più inquinanti al mondo ma in Italia è possibile puntare su una filiera ecologicamente orientata, con canapa, lino, gelsi e bachi da seta

I contadini possono essere i nuovi alleati della moda per avere tessuti rispettosi dell’ambiente. Ne è convinta l’associazione Donne in Campo della Cia-Agricoltori Italiani che ha registrato il marchio «agritessuti» con l’intendimento di creare una filiera del tessile Made in Italy 100% ecosostenibile e che utilizzi tessuti naturali – partendo per esempio dalla canapa o dal lino - e tinture realizzate con prodotti e scarti agricoli, come le foglie del carciofo bianco, le “tuniche” delle cipolle ramate, le scorze del melograno, i ricci del castagno o i residui di potatura del ciliegio e dell’ulivo. E lo ha anche dimostrato organizzando,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.