closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Agli ultimi banchi

Educazione. «La scuola, le api e le formiche»: il libro di Walter Tocci, uscito per Donzelli, che passa al setaccio l'ossessione riformativa delle politiche per l'istruzione, tutte improntate alla società di mercato

Maurizio Cattelan, «Charlie don't surf», 1997

Maurizio Cattelan, «Charlie don't surf», 1997

Ci sono analisi settoriali che svelano molte più cose di profondità sistemica che non tante indagini di portata programmaticamente generale. È questo il caso del libro di Walter Tocci, La scuola, le api e le formiche. Come salvare l’educazione dalle ossessioni normative (Donzelli, pp.192, euro 19,50) che è molto più di una tagliente analisi della scuola italiana nel nostro tempo. Senza forzare molto le cose si potrebbe dire che è una diagnosi della società italiana e al tempo stesso una spiegazione etiologica del suo conclamato declino attraverso le politiche della formazione. L’autore, infatti, prende in esame i tentativi di riforma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi