closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Affari con l’Iran, Lady Huawei negozia il suo rilascio con gli Usa

Cina/Usa. Meng Wanzhou, arrestata a Vancouver nel 2018, nega di aver bypassato le sanzioni. Ma restano in prigione in Cina i due canadesi detenuti per rappresaglia

Meng Wanzhou

Meng Wanzhou

Meng Wanzhou, direttrice finanziaria di Huawei, potrebbe lasciare il Canada e fare ritorno in Cina. Il dipartimento di Giustizia degli Stati uniti starebbe trattando con il team legale di «Lady Huawei» per consentire il suo rimpatrio nel Paese orientale. A una condizione. La donna, che da due anni è ai domiciliari a Vancouver, deve ammettere la sua responsabilità in riferimento alle accuse di frode bancaria e per aver eluso le sanzioni americane imposte all’Iran tramite la piccola società tecnologica Skycom Tech. LO RIPORTA il Wall Street Journal, secondo cui gli avvocati della cfo di Huawei stanno discutendo con le autorità...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi