closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Affari con l’Iran, Lady Huawei negozia il suo rilascio con gli Usa

Cina/Usa. Meng Wanzhou, arrestata a Vancouver nel 2018, nega di aver bypassato le sanzioni. Ma restano in prigione in Cina i due canadesi detenuti per rappresaglia

Meng Wanzhou

Meng Wanzhou

Meng Wanzhou, direttrice finanziaria di Huawei, potrebbe lasciare il Canada e fare ritorno in Cina. Il dipartimento di Giustizia degli Stati uniti starebbe trattando con il team legale di «Lady Huawei» per consentire il suo rimpatrio nel Paese orientale. A una condizione. La donna, che da due anni è ai domiciliari a Vancouver, deve ammettere la sua responsabilità in riferimento alle accuse di frode bancaria e per aver eluso le sanzioni americane imposte all’Iran tramite la piccola società tecnologica Skycom Tech. LO RIPORTA il Wall Street Journal, secondo cui gli avvocati della cfo di Huawei stanno discutendo con le autorità...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.