closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Adou, il bambino nella valigia, ha potuto incontrare la madre

Spagna. La donna, di origine ivoriana, ha potuto vedere il figlio nel centro per minori dove è ospitato

Dopo cinque giorni rinchiuso nel centro di minori di Ceuta, Adou, il bambino di otto anni di origine ivoriana trovato giovedì scorso nascosto dentro una valigia mentre una giovane donna cercava di fargli passare la frontiera spagnola in maniera irregolare, ha potuto rivedere sua madre, Lucie Outtara. L’incontro è avvenuto lunedì all’ora di pranzo. La madre ha viaggiato da un paesino vicino a Fuerteventura, nelle isole Canarie, dove vive, fino a Cadice e da lì si è recata in nave nell’enclave spagnola in terra africana, nella città alla cui frontiera il bambino era stato scoperto dentro la valigia passata sotto...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.