closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Adele, come elaborare il dolore e trasformarlo in una pop song

Note sparse. Con «30» l’artista britannica interrompe venerdì prossimo un’assenza discografica di quasi sei anni

Adele

Adele

Sono passati quasi sei anni da quando Adele ha pubblicato il suo terzo album in studio 25. Disco che conteneva hit come Hello, When We Were Young e Water Under the Bridge capaci di consolidare la sua fama di regina delle ballad soulful, cavalcate dalla potenza di una voce tecnicamente perfetta ma non priva di sfumature dolorosamente intime. In 30, il nuovo attesissimo album in uscita il prossimo venerdì, la cantautrice britannica non si allontana dai solchi tracciati, complice la fine di un periodo buio che l’ha vista affrontare prima un divorzio, poi la perdita di un padre da sempre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.