closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Addis Abeba ammette i raid su Mekelle. Sul terreno è guerra aperta

Etiopia/Tigray, escalation militare. Ieri secondo attacco in tre giorni sulla capitale tigrina. Duri combattimenti nell'Amhara, dove convergono rinforzi da entrambe le parti

Gli effetti dei bombardamenti di ieri su Mekelle

Gli effetti dei bombardamenti di ieri su Mekelle

Dopo il bombardamento su Mekelle di lunedì, inizialmente smentito dal governo federale, Addis Abeba conferma i nuovi raid aerei effettuati ieri sulla capitale tigrina. Bersaglio i depositi di armi delle milizie tigrine, secondo la versione fornita dal portavoce governativo Legesse Tulu, che accusa il Fronte di liberazione del popolo del Tigray (Tplf) di «nascondere armi pesanti nei luoghi di culto» e «usare i civili come scudi umani». Secondo i media locali le bombe hanno colpito il Mesfin Industrial Engineering, polo industriale che produce ricambi per auto ed è parte del gruppo Effort, controllato dal Tplf.   [caption id="attachment_531510" align="alignnone" width="1170"]...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.