closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Addio Jimmy Scott, voce d’angelo

Musica. E' morto a 88 anni il cantante jazz americano adorato dai musicisti rock e soul. Dai tour con l'orchestra di Lionel Hampton al rilancio nei '90 con album in cui rileggeva Prince e John Lennon

Una chiarissima voce da contralto che toccava note altissime, virando molto spesso su un falsetto più vicino in realtà a un timbro femminile. Un fisico esile e un'immagine quasi efebica, Jimmy Scott – che si è spento giovedì scorso a Las Vegas all'età di 88 anni, è stato uno dei personaggi più amati dalla critica jazz, riscoperto dal pubblico nella sua tarda maturità nei primi anni 90, quando si guadagnò anche una nomination ai Grammy Award. Terzo di dieci figli, James Victor Scott, la madre morta quando lui aveva appena tredici anni, iniziò a esibirsi in piccoli locali per poi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi