closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Addio dottrina Mitterrand. Sette arresti in Francia

Roma-Parigi. Sono ex Br e altri condannati per reati legati agli anni di piombo. Tre i ricercati. A un anno dalle presidenziali, con Le Pen alta nei sondaggi, Macron si difende dall’accusa di «lassismo»

Emmanuel Macron e Mario Draghi

Emmanuel Macron e Mario Draghi

Ieri mattina, su richiesta italiana, sono stati arrestati in Francia 7 rifugiati politici, condannati in Italia per crimini legati agli anni di piombo, altri 3 sono ricercati. Si tratta degli ex Br Marina Petrella, Roberta Cappelli, Enzo Calvitti, Giovanni Alimonti, Sergio Tornaghi, di Giorgio Pietrostefani di Lotta Continua e di Narciso Manenti dei Nuclei armati per il contropotere territoriale. Ricercati Maurizio Di Marzio (ex Br), Luigi Bergamin (Proletari armati per il comunismo) e Raffaele Ventura. L’Italia aveva presentato una lista di 200 nomi, la Francia ne ha presi in considerazione 10. Queste persone entro 48 ore dovranno comparire di fronte...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi