closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Addio all’astrofisico Giovanni Bignami

Scienza. Grande studioso e ottimo divulgatore, insieme alla moglie Patrizia Caraveo aveva scoperto Geminga, una stella di neutroni avvistata nel 1975

L’astrofisico Giovanni Bignami è morto ieri a Madrid, colto da un malore all’età di 73 anni. Era uno dei maggiori scienziati italiani e aveva saputo raggiungere il grande pubblico grazie a un’efficace attività di divulgazione. Il suo ultimo libro si intitola Oro dagli asteroidi e asparagi da Marte (Mondadori, 2015, scritto insieme all’economista Andrea Sommariva) e spiega in modo comprensibile a tutti come e perché lo spazio che circonda la Terra verrà presto esplorato e (forse) abitato dagli esseri umani. Anche la sua attività scientifica è stata sempre legata all’esplorazione dello spazio. Il suo nome e quello della moglie Patrizia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.