closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Ad Afragola l’hub del mistero: 32 treni al giorno spersi nel vuoto

Napoli. Inaugurazione elettorale per Gentiloni. La nuova stazione costata 60 milioni di euro

«La chiamano pomposamente “Porta del Sud”. Mi chiedo se sarà dimensionata al reale numero di viaggiatori che prenderanno ad Afragola un treno per la Calabria o per Bari»: il procuratore generale della Corte dei conti, Michele Oricchio, lo scorso febbraio durante l’inaugurazione dell’anno giudiziario dedicò un passaggio della sua relazione alla stazione dell’Alta velocità inaugurata ieri dal premier Paolo Gentiloni. L'hub disegnato da Zaha Hadid sarà lo snodo dei collegamenti sul duplice asse nord-sud e Napoli-Bari. Nel 2001 l'avvio del progetto, nel 2003 il bando voluto dall'allora governatore Antonio Bassolino, originario di Afragola, a patto che la stazione fosse disegnata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.