closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Accoglienza, promessa non mantenuta: la corsa a ostacoli degli afghani in fuga

Afghanistan. Rapporto di Amnesty International: confini chiusi, deportazioni, confinamenti in paesi terzi e respingimenti. I Paesi confinanti e quelli occidentali stanno chiudendo le porte ai rifugiati che due mesi fa promisero di portare in salvo

Un miliziano talebano sul luogo di un’esplosione a Kabul

Un miliziano talebano sul luogo di un’esplosione a Kabul

Per le afghane e gli afghani in pericolo, lasciare il proprio Paese è impossibile, o quasi. Una vera e propria corsa a ostacoli. Resa tale dalle politiche dei governi regionali e dalle promesse non mantenute di molti altri. Scelte politiche a causa delle quali aumenta il ricorso ai trafficanti e alle rotte irregolari, costose e pericolose. È quanto emerge dall’ultimo rapporto breve di Amnesty International, reso pubblico oggi. Il contenuto è già nel titolo: Like an Obstacle Course (Come una corsa a ostacoli). Grazie a un team di ricercatori in 13 diversi Paesi, il briefing analizza le politiche governative fino...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.