closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

“Accenture non ci può licenziare”

Il call center di Palermo. I 262 dipendenti della multinazionale scrivono al sindaco Leoluca Orlando: "La perdita della commessa British Telecom non deve mettere a rischio i nostri posti di lavoro"

Gli operatori del call center Accenture in piazza a Palermo

Gli operatori del call center Accenture in piazza a Palermo

Carissimo signor sindaco Leoluca Orlando, le scriviamo questa lettera a nome dei 262 lavoratori di Accenture che da ottobre rimarranno senza lavoro. Un lavoro che svolgiamo con dedizione e professionalità da anni, in un’azienda che ci ha visto crescere, ma solo anagraficamente. Siamo tra quelli, pochi, che hanno avuto l’opportunità di rimanere nella loro terra, grazie a un lavoro vero, con diritti e tutele e che oggi, diventati madri e padri e con un mutuo da pagare, consapevoli dell’impossibilità di trovare un impiego alternativo, non possono nemmeno immaginare di fuggire altrove. Il 22 luglio scorso abbiamo appreso con stupore e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi