closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Abusivismo di «massa» e di governo

Italia. Il governo giallo-verde è caratterizzato da una sorta di «estetica selettiva della ruspa»: invoca con veemenza la demolizione quando ci sono di mezzo campi rom o baracche di migranti, mentre si astiene sistematicamente dal farlo quando in questione è l’abusivismo edilizio

Una delle caratteristiche salienti del governo giallo-verde è una sorta di «estetica selettiva della ruspa». Il governo invoca con veemenza la demolizione quando ci sono di mezzo campi rom o baracche di migranti, mentre si astiene sistematicamente dal farlo quando in questione è l’abusivismo edilizio. Nemmeno dopo l’ultima tragedia (la strage di Casteldaccia, vicino a Palermo), Salvini e Di Maio se la sono sentiti di dire qualcosa di significativo contro l’abusivismo. SE SI CONOSCE bene il fenomeno dell’abusivismo in Italia, però, ciò non appare per nulla strano. L’abusivismo è, infatti, un fenomeno di massa: secondo gli studi del Cresme, gli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi