closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Abu Mazen: non riconosceremo Israele Stato della nazione ebraica

Israele/Palestina. Il presidente palestinese lo ha detto alla riunione straordinaria della Lega araba ieri al Cairo. Ha anche avvertito che in assenza di un negoziato potrebbe interrompere la cooperazione di sicurezza con Israele

Nelle stesse ore in cui al Cairo i giudici, sentenziando il proscioglimento di Hosni Mubarak, davano un colpo mortale alla rivoluzione del 2011, nella capitale egiziana ieri si è svolta una riunione straordinaria della Lega araba sulla Palestina, richiesta dal presidente dell’Anp Abu Mazen. Pronunciando il suo discorso, il leader palestinese ha escluso categoricamente il riconoscimento di Israele come Stato ebraico. E’ stata una risposta all’approvazione domenica scorsa da parte del governo Netanyahu di una legge – che sarà discussa la prossima settimana dalla Knesset – che definisce Israele come Stato della nazione ebraica. I palestinesi temono che quel riconoscimento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi