closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

«Abbiamo sbagliato ma non chiedevamo priorità nel vaccino»

Giustizia. Il presidente dell'Associazione nazionale magistrati Giuseppe Santalucia spiega la nota che ha provocato molte critiche: «Errore di comunicazione ma il problema del rischio in molti uffici giudiziari c'è. E riguarda tutti, non solo le toghe»

Il presidente dell'Anm Giuseppe Santalucia

Il presidente dell'Anm Giuseppe Santalucia

«Certamente abbiamo fatto un errore di comunicazione» dice subito Giuseppe Santalucia per spiegare la nota dell’Associazione nazionale magistrati che da domenica sera non smette di ricevere critiche. I magistrati chiedono precedenza nella vaccinazione anti Covid e minacciano altrimenti di interrompere l’attività giudiziaria? «Niente di tutto questo» assicura il presidente dell’Anm. Ma «con amarezza» riconosce che «il disorientamento generale dimostra che abbiamo sbagliato a spiegarci, dunque accetto tutte le critiche». Aggiunge però che «i vaccini non c’entrano» perché «il fatto che il governo non riconosca i lavoratori della giustizia tra le categorie con precedenza era solo il punto di partenza del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi